Ostelli-boutique. Il lusso low-cost di Lara Gusatto

Tutto cominciò con i boutique hotel: piccoli albeghi di lusso attenti all’arredo, al design e alla qualità. Caratteristiche che li rendevano una struttura-bomboniera per le tasche di pochi. Adesso è giunta l’ora del boutique hostel. Una sola “s” nel termine inglese che divide due modi di vivere il viaggio e due fasce di prezzo, ma un unico obbiettivo: differenziarsi, personalizzare e curare i servizi. All’estero sono in voga da un paio d’anni, ma anche in Italia cominciano a diffondersi ostelli curati nei dettagli, attenti alle nuove tecnologie e alla moda, ma comunque sempre informali e a basso costo. Boutique sì, ma low cost. Scopriamone 10 in alcune delle città più care al mondo: da Amsterdam a New York, da Singapore a Milano.

Ostello Bello, Milano. Ha solo pochi mesi di vita la new entry milanese Ostello Bello. Un posto letto a partire da 28 euro con colazione, drink di benvenuto e assaggi della cucina tipica italiana, internet wifi, lenzuola e asciugamani inclusi a metà strada tra il Duomo e le Colonne di San Lorenzo. Ecco cosa offre la struttura ideata e gestita da tre giovani che hanno viaggiato per il mondo e che volevano portare anche a Milano un po’ delle loro esperienze. Nel prezzo sono compresi gli eventi culturali settimanali ospitati dalla struttura e gli strumenti musicali a disposizione degli ospiti.

The New York Broadway Hotel and Hostel, Manhattan. Soggiornare con 20 euro a notte a due passi da Central Park e dalla Columbia University, nell’Upper West Side, sulla strada più famosa dopo la Fifth: Broadway. E senza rinunciare al comfort e alla bellezza grazie al design del New York Hostel  che offre televisione via cavo, stanza cinema e un caminetto, ideale durante il rigido inverno della Grande Mela. Da ricordare anche un altro ostello boutique newyorkese come The Jane nel West Village, con un design ispirato a lussuose cabine del treno

Plug-Inn Boutique Hostel, Parigi. Una via tranquilla a due passi dal Moulin Rouge, nello storico quartiere di Montmartre, tra i suoi caffè, gli atelier e la vista dominante della Basilica del Sacro Cuore. Il Plug-Inn Boutique Hostel è un ostello dall’aria moderna e stylish immerso nella storia e offre la possibilità di prenotare un posto letto a 30 euro (colazione inclusa) o una stanza doppia con letto matrimoniale a 80 euro a notte nel centro di Paris. Ogni stanza ha il bagno privato, internet wifi gratuito, asciugamani, lenzuola e phone .

Articolo completo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...